In AMERICA DEL NORD/ DOLCI

Key lime pie

key-lemon-pie-4-fdc

Questa torta è nata un po’ per caso, non ne conoscevo nemmeno l’esistenza.

Mi avevano incuriosita delle foto di torte meringate al limone, con tutti quei riccioli di meringa morbida, e poi mi sono imbattuta su questa versione americana con i Lime.
La torta con i lime è tipica delle isole Keys, a sud della Florida, e il nome, infatti, ha origine proprio da lì.
E pensare che se qualcuno, fino a poco tempo fa, mi avesse chiesto se mi piacevano i dolci americani, avrei risposto con un secco ” Noooooo!”. Dolci americani per me è sempre stato sinomimo di gran creme zuccherose e pannose, e invece, ci sono anche le cheese cake, i brownies, le pie in generem, che sono tra i miei dolci preferiti!
In realtà la messa in opera di questa torta è stata un po’ lunga…
Ho dovuto ordinare i lime al fruttivendolo: “sa -mi ha detto- qui non è un articolo che va molto!!”
Poi nel più bello che mi stavo aggiungendo a preparare questa torta mi sono accorta di aver dimenticato di comprare un ingrediente fondamentale: il latte condensato!
E così è passata un’altra settimana.
Ma alla fine ce l’ho fatta!
La torta è molto veloce a farsi e molto più semplice del previsto.
Ne esistono diverse versioni: la base può essere fatta tipo frolla oppure con biscottti sbriciolati, poi la guarnizione può essere a meringa, come ho fatto io o, ancora più semplice, con la panna montata.
Ecco la ricetta di questa torta che sarà perfetta per le vostre serate estive!

 

KEY LIME PIE
base
150 gr di biscotti digestivi sbriciolati
30 gr di zucchero
85 gr di burro fuso
ripieno
4 tuorli di uova grandi
400 gr di latte condensato
120 gr di succo di lime (circa 4/5 lime grandi)
1 cucchiaio di scorza di lime grattuggiata
guarnizione di meringa
4 albumi
2 cucchiai di zucchero

 

Prepara la base tritando i biscotti insieme allo zucchero e al burro.
Versa il composto su una una teglia rotonda (diam. 23/24 cm), imburrata e schiaccialo bene sul fondo e sui lati, aiutandoti con un cucchiaio.
Metti in forno caldo a 190°C, nella parte centrale del forno, e fai cuocere per circa 10 minuti, dopodiché togli dal forno e fai raffreddare.
Abbassa il forno a 160°.
Intanto prepara il ripieno, sbattendo molto bene, per circa 3-4 minuti, i tuorli, in modo da renderli belli spumosi.
Aggiungi pian piano il latte condensato e continua a lavorare il tutto per altri 4-5 minuti.
Unisci il succo e la scorza dei lime e mescola bene.
Versa la crema
sulla base raffreddata e cuoci la torta per circa 10 minuti a 160°C.
Prepara la guarnizione di meringa, montando a neve ben soda gli albumi
con lo zucchero.
Stendi il composto sulla torta calda, coprendo bene
tutta la superficie e creando un “monte” di meringa sulla torta.
Inforna nuovamente a 180°C per 10 minuti, o fincheí sarà dorata.
Se vuoi dorarla di più, puoi passarla sotto il grill per qualche minuto.
Fai raffreddare a temperatura ambiente.
Quando il dolce si sarà completamente raffreddato
coprilo con la pellicola e tienilo in frigorifero fino al momento di servire.
Se, invece, preferire la guarnizione con la panna montata, quando inforni la torta con la crema, la fai cucinare per 15 minuti consecutivi.
La fai sempre traffreddare, la metti in frigo e appena prima di servirla, monti la panna con lo zucchero.
Guarnisci la torta con la panna , le
fette di lime e la scorza tagliata a julienne.
Con questa ricetta dolce partecipo a Get an Aid in the Kitchen del blog Cucina di Barbara
(scadenza 30 luglio 2013)

Con questa ricetta partecipo al contest “Cucina dal Mondo” di Chiacchiere &Cucina

(scadenza 8 agosto 2013)
Facebook Comments

You Might Also Like

25 Comments

  • Reply
    Monica Chiocca
    13 giugno 2013 at 7:17

    Ieri quando ho visto le foto nel gruppo della Pippi aspettavo la ricetta sul tuo blog! è un sacco che la voglio fare e la tua mi sembra venuta perfettamente, quindi ti rubacchio le dosi! Un bacio!!

    • Reply
      ilfiordicappero
      13 giugno 2013 at 11:14

      eccola!
      Guarda Monica, le dosi sono veramente perfette.
      Tieni conto che io ho usato una stampo con diametro maggiore, quindi è venuta un po' bassina, ma se ne usi uno da 23/24 cm verr‡ splendida!
      fammi spaere!

      ciao

      elisa

  • Reply
    Briciole di Bont‡
    13 giugno 2013 at 7:33

    Questa ricetta è fantastica!!

  • Reply
    Il profumo dei colori
    13 giugno 2013 at 8:06

    Io invece so o un ambiante dei dolci americani, questa qui però mi mancava deve essere molto buona. Belle le foto.
    A presto Nahomi

    • Reply
      ilfiordicappero
      13 giugno 2013 at 11:19

      Si Nahomi, mi ricordo bene che tu ami i dolci americani!
      Io, pensa, sono un'amante del salato, quindi dolci troppo zuccherosi, pannosi non fanno per me!
      ma allo stesso tempo, come ho scritto, alcuni dei miei dolci preferiti sono proprio di origine Americana!!
      Grazie per le foto, mi fa piacere sapere che ti piacciono!!
      ciao
      elisa

  • Reply
    Memole
    13 giugno 2013 at 8:18

    Che bont‡!!!

  • Reply
    Viviana Aiello
    14 giugno 2013 at 11:01

    la pinno perché voglio farla da tempo, cos” non me ne dimentico. La prossima sar‡ una crostata agrumata che ho fatto mentre ero dai miei ma, appena trovo il lime, ti seguirò a ruota libera :)Bravissima!

    • Reply
      ilfiordicappero
      14 giugno 2013 at 11:06

      Una crostata con gli agrumi siciliani non deve aver rivali!!! Attendo il tuo post, allora!
      Appena puoi prova anche questa, perché merita sul serio!!
      Grazie
      Ciao
      Elisa

    • Reply
      Viviana Aiello
      14 giugno 2013 at 11:17

      lo farò di sicuro!! :*

  • Reply
    Costanza S.
    14 giugno 2013 at 19:10

    bella, bella e interessante il lime come ingrediente… anch'io l'ho pinnata tra le ricette da provare, i dolci non sono il mio forte , ma quelli americani mi sono sempre piaciuti! complimenti per le foto!! Ciao Costanza

    • Reply
      ilfiordicappero
      14 giugno 2013 at 19:43

      Mi fa piacere sapere che questa ricetta incuriosisce!
      fammi sapere se ti è piaciuta!
      ciao
      elisa

  • Reply
    terry giannotta
    15 giugno 2013 at 7:25

    Bella questa ricetta, mi ispira. Grazie e buon week end

    • Reply
      ilfiordicappero
      16 giugno 2013 at 21:27

      Ti consiglio di provarla! Non ne resterai delusa!
      Ciao

  • Reply
    MARI Z.
    15 giugno 2013 at 8:34

    Mi piace molto il lime…specie accostato ai piatti salati.
    Torta deliziosa e crosticina di meringhe perfetta!.
    Le rare volte che ho provato a fare le meringhe ho fatto solo disastri!
    Belle foto…di atmosfera estiva!
    Ho visto il tuo messaggio: ancora grazie!
    ciao
    MARI

    • Reply
      ilfiordicappero
      16 giugno 2013 at 21:29

      Non preoccuparti per la meringa, deve restare morbida, quindi il risultato è assicurato!
      Chiss‡ he non riusciamo a conoscerti presto, grazie alle nostre passioni!
      Ciao

  • Reply
    Barbara Lechiancole
    16 giugno 2013 at 20:14

    Sai che è una delle mie torte preferite?
    Grazie mille per partecipare a Get an aid in the kitchen, mi fa molto piacere!
    Appena inserita e condivisa:)
    Un abbraccio, Barbara

    • Reply
      ilfiordicappero
      16 giugno 2013 at 21:31

      Dai, veramente?!?!
      Mi fa piacere!
      Grazie a te e a presto!
      Elisa

  • Reply
    Francesca P.
    2 luglio 2013 at 9:29

    Mi è esplosa la passione-mania per i lime, la devo provare quanto prima! 🙂

    (mi piace come curi i set e come apparecchi!)

  • Reply
    ilfiordicappero
    2 luglio 2013 at 11:06

    Provala, ti piacer‡!!

    Grazieeeeeeeeee!!!
    Elisa

  • Reply
    Martina
    2 luglio 2013 at 12:26

    Elisa è una torta bellissima! devo ancora provarla però, ma mi ispira tanto!
    Complimenti per le foto,
    a presto!

    • Reply
      ilfiordicappero
      2 luglio 2013 at 13:35

      Grazie!
      provala perché è veramente piacevoel!
      ciao
      elisa

  • Reply
    Giorgia P.
    23 luglio 2013 at 10:16

    Sto caricando le tue ricette per il contest anche su https://www.facebook.com/ChiacchiereCucina

    Fatti votare 🙂
    Grazie per aver partecipato!
    G.

  • Leave a Reply