In ANTIPASTI/ SECONDI

Formaggio&miele, e ci scappa un tomino di capra al timo

tomino-miele-timo
 
Lo sapete, ormai, come mi piace il formaggio in cucina.
Mi delizia abbinato con la frutta, qualche ricetta ve l’ho già raccontata (risotto con pere e robiola – l’insalata con pere, zucca e pecorino – il fagottino di pere, spinaci e gruviera – il crostino con quark e fichi,…).

Ma mi piace moltissimo anche con il miele, lo trovo un abbinamento raffinato e gustoso; un abbinamento oggi molto diffuso e che sicuramente ha contributo a promuovere la conoscenza della diversità di gusto dei tanti, e buonissimi, mieli italiani; per me lo è stato.

Di fronte ad un banco di formaggi mi è difficile resistere. Non saprei dirvi cosa preferisco… sia quelli dal gusto deciso, ma anche quelli più delicati.

 

tomino-miele-timo-2

E dopo l’assaggio cerco sempre di capire, indagare, cosa sia più indicato abbinarci.

Il gusto credo che sia una scelta personale, anche, a volte, frutto di una scoperta che ognuno di noi può fare.

Per quanto mi riguarda il miele, con il formaggio, preferisco ricercare il contrasto dei sapori, che, secondo me, porta ad esaltarne le diverse caratteristiche, piuttosto che la concordanza (mi tornano alla mente le terminologie del mio corso da sommelier…)

Un formaggio piccante sposa meglio un miele delicato e viceversa.

 

… il miele è l’epopea dell’amore, la materialità dell’infinito.

Anima e sangue dolente di fiori condensati attraverso un altro spirito…

Garcia Lorca

Riporto uno dei miei tanti foglietti, che man mano sto eliminando, mettendo qui tutti i miei appunti, ricettine e note:

Miele di Acacia
si sposa bene con Yogurt, Ricotta fresca, Mascarpone, Provolone, Robiola e formaggi erboranti.
 
Miele di Castagno
si abbina con formaggi molli (come Sairass e Ricotta), di media stagionatura (Taleggio, Raschera, Fontina, Tome giovani) e formaggi a lunga stagionatura (Parmigiano Reggiano, Grana Padano, Castelmagno).
 
Miele di Corbezzolo
é indicato in abbinamento con formaggi di fossa, ragusano e pecorino sardo a lunga stagionatura, ma è comunque apprezzato anche con la ricotta fresca.
Miele di Eucalipto
é da preferire con formaggi sapidi di media stagionatura (pecorino di grotta).
 
Miele di Tarassaco
si abbina bene con formaggi ovini di media stagionatura (Pecorino Sardo, Pecorino Romano, Pecorino Toscano).
 
 
Questa è una ricetta che mi piace fare e rifare, la trovo molto delicata ma allo stesso tempo saporita.
Tra l’altro, una ricetta velocissima da preparare, con pochissimi ingredienti, e sempre di gran effetto, anche per una cena con amici.
 
 
tomino-miele-timo-1
Stampa
TOMINO DI CAPRA AL TIMO, MIELE E NOCCIOLE
Realizzata da: Elisa - il fior di cappero
Ingredienti
  • 4 tomini di capra leggermente stagionati
  • 8 fette di pane nero
  • 60 g di nocciole tostate e triturate
  • timo fresco
  • 2 cucchiai di miele (possibilmente di timo
Istruzioni
  1. Taglia i tomini a metà, in senso orizzontale.
  2. Lava il timo e asciugalo bene.
  3. Spalma un velo di miele su ciascuna metà dei tomini, cospargeli con un cucchiaio di nocciole tritate e profuma con qualche foglia di timo.
  4. Metti le fette di pane su una teglia rivestita di carta forno e su ciascuna fetta di pane i mezzi tomini conditi.
  5. Cuoci in forno caldo a 200°C per 3-4 minuti, finché il formaggio incomincia a sciogliersi.
  6. Trasferisci i crostini su i singoli piatti, cospargi con le nocciole tritate rimaste e irrorali con un filo di miele.
  7. Una macinata di pepe e qualche foglia di timo fresco ed è pronto per essere servito.
Facebook Comments

You Might Also Like

22 Comments

  • Reply
    Memole
    5 febbraio 2014 at 10:12

    Un abbinamento veramente appetitoso!!!

  • Reply
    ileana conti
    5 febbraio 2014 at 10:25

    Adoro il formaggio col miele! Sino ad ora il mio abbinamento preferito è miele d'arancio e pecorino sardo semi stagionato ( ma più tendente al fresco).
    Appena ho visto l'anteprima del tuo post su blogger ci ho cliccato sopra attirata come un ape al miele 🙂
    A sentimento direi che il tomino si sposa bene sia col miele al timo che con le nocciole. Non vedo l' ora di provarlo!

    • Reply
      ilfiordicappero
      5 febbraio 2014 at 11:06

      buono pecorino e arancio!
      provala questa ricetta e poi mi dici!
      ciao
      elisa

  • Reply
    Emanuela Martinelli
    5 febbraio 2014 at 10:39

    Come ti capisco, anche io adoro il formaggio in cucina e con il miele ummmmm cehe bont‡. Bella la tua ricetta e e altrettanto bella la presentazione!! Bravissima, un bacioManu

  • Reply
    Michela Sassi
    5 febbraio 2014 at 10:46

    Io mangerei sempre formaggio… è incredibile, quelli di capra poi sono spettacolari, gustosi e delicati nello stesso tempo!
    La tua presentazione mi è piaciuta molto, bravissima!
    buona giornata, Michela

  • Reply
    Chiara Setti
    5 febbraio 2014 at 12:49

    Che meraviglia!!una cosa cos” semplice ma cos” buooona!

  • Reply
    MARI Z.
    5 febbraio 2014 at 13:04

    uhmm formaggio e miele! è da buongustai!!
    e vedo che ne hai provati di abbinamenti !!! Prendo nota, e grazie per i suggerimenti! 😉

    • Reply
      ilfiordicappero
      6 febbraio 2014 at 7:53

      il formaggio con il miele (giusto) è un matrimonio perfetto!
      ciao

  • Reply
    lagreg74
    5 febbraio 2014 at 17:08

    Anche io amo i formaggi! Quelli morbidi e quelli che si sciolgono come appunto i tomini…
    L'abbinamento con il miele e le nocciole è favoloso!!!

  • Reply
    Mirtilla
    5 febbraio 2014 at 20:19

    semplicemente divino!!

  • Reply
    coccolatime
    5 febbraio 2014 at 22:13

    da urlo elisa….da urlo….interessantissimi i tuoi appunti fra mieli e formaggi …lo terrò presente..guiarda domani vado a fare la spesa e compro i tomini !!!! le nocciole le ho…é fatta…manca il pane nero…lo farò a mio marito venerdi quando torner‡ tardi dalla germania…che idea chic!!!grazie!

    • Reply
      ilfiordicappero
      6 febbraio 2014 at 7:55

      wow che onore!!!
      speriamo che il maritino gradisca!!!
      ricordati il timo!!!
      ciao
      elisa

  • Reply
    Erica Di Paolo
    6 febbraio 2014 at 12:05

    Che post interessante!!!! Al di l‡ della prelibatezza della tua proposta, le info che ci dai sono preziosissime!
    Bravssima Elisa.

  • Reply
    Barbara Palermo
    6 febbraio 2014 at 16:26

    Ciao Elisa! Ti ho trovato attreverso il post de Le Bloggalline e ora non ti mollo più: mi sono unita ai tuoi lettori fissi, cos” non rischio di perdermi le tue prossime incantevoli realizzazioni! Grazie per questa deliziosa ricetta e buona serata!

    • Reply
      ilfiordicappero
      6 febbraio 2014 at 19:56

      Grazie Barbara,
      Mi fa piacere averti tra i miei amici!
      Buona serata anche a te!

    Leave a Reply