In DOLCI

sciroppo di sambuco

sciroppo di sambuco

"Volete sparare alla luna con un fucile di sambuco?"
Robert Louis Stevenson



Fiori di sambuco… mi sarebbe piaciuti coglierli dalla pianta… ma visto che non ho di queste fortune mi “accontento” di quelli che la mia amica Chiara mi offre ai suoi 100orti….

Finalmente anch’io ho provato a fare lo sciroppo di sambuco! E non sarà l’ultima volta!!!

sciroppo di sambuco

 

Ippocrate lo includeva nella sua personale “farmacia”, conoscendone le proprietà e i benefici che ne derivano da questa pianta.

Dai fiori e dalle bacche si ottenevano rimedi contro l’influenza, il raffreddore, la febbre, le infezioni. Prima della scoperta dell’antibiotico, erboristi e medici, lo usavano in molte preparazione.

Il sambuco è una arbusto che fiorisce in primavera e le sue bacche viola scuro crescono, invece, in autunno e sono commestibili solo a piena maturazione.

I fiori contengono triterei, flavonoidi e acidi fenolici. Contengono anche degli alcaloidi potenzialmenet tossici, quindi, prima di consumarli vanno cotti o immersi in acqua bollente.

Dal sambuco si ricava principalmente lo sciroppo, molto diffuso soprattutto in Trenino Alto Adige… un Elderflower syrup dopo una sauna non manca mai.

sciroppo di sambuco

 

Ci sono diverse tecniche di preparazione dello sciroppo.

Io ho scelto quello che ha suggerito la mia amica Miria di “2 amiche in cucina”, ovvero con la marinatura, ovvero con l’immersione dei fiori, appena colti, puliti bene, in un contenitore con acqua e limoni, che poi si filtra e si mette tutto sul fuoco con l’aggiunta dello zucchero.
sciroppo di sambuco

sciroppo_sambuco - 29

Alcune ricette prevedono anche l’aggiunta di acido citrico, o aceto per una più lunga conservazione; io non ho aggiunto nulla di tutto questo, quindi, conserverò lo sciroppo in frigo e in congelatore.

Lo sciroppo ottenuto va poi diluito per essere degustato: una parte di sciroppo di sambuco per 5/6 parti di acqua.

Ghiaccio, una fettina di limone e menta ed il risultato è una eccellente bibita dissetante.

sciroppo di sambuco

 

SCIROPPO DI SAMBUCO
 
Autore:
Tipo di ricetta: Bevanda
Cosa serve
  • 15 fiori di sambuco
  • 1 l d'acqua
  • zucchero semolato e zucchero di canna q.b.
  • 3 limoni
Come fare
  1. Raccogli i fiori e puliscili per bene, spruzzando dell'acqua e poi scuotendoli con delicatezza per togliere l'acqua in eccesso.
  2. Togli i gambi e raccogli i fiori in un contenitore in cui verserai l'acqua e aggiungi anche i limoni tagliati a fette.
  3. Chiudi il contenitore con un tappo e lasciariposare 24-36 ore a temperatura ambiente.
  4. Trascorso il tempo di maceratura, filtra tutto con una garza o un colino a maglie molto fitte, spremendo bene i fiori.
  5. Pesa i liquido, versalo in una pentola e aggiungi lo stesso peso di zucchero (io ho fatto metà zucchero semolato e metà di canna) .
  6. Metti la pentola sul fuoco e fai bollire per circa 12-15 minuti.
  7. Imbottiglia ancora caldo, fai raffreddare e poi conserva in frigorifero.
 

sciroppo di sambuco

Come potete vedere a casa nostra è piaciuto proprio a tutti!

Ciao!

elisa firma

Facebook Comments

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    2 Amiche in Cucina
    19 maggio 2015 at 15:31

    Elisa, bellissimo post e le tue foto poi sono sempre stupende, grazie per aver scelto di rifare la mia versione, io quest’anno fatte gi‡ due dosi ,un bacione.
    Miria

    • Reply
      elisa di rienzo
      19 maggio 2015 at 21:06

      Grazie mille Miria!
      ricetta perfetta e soprattutto ottimo spunto!!!
      grazie a te!!!

  • Reply
    Annalisa
    19 maggio 2015 at 19:22

    Che buono e salutare, grazieeeeeee…………

  • Leave a Reply

    Rate this recipe: