In AMERICA DEL NORD/ ANTIPASTI/ PANE, PIZZA, TORTE SALATE

Cheesecake salato alle erbe aromatiche e ravanello

cheesecake-salato

Non mancano i cheesecake (in italiano è maschile, ricordatelo!! anche se a me suona meglio la cheesecake 😉 ) nelle mie proposte dolci… ma salato in realtà non mi era mia capitata l’occasione di farlo!

Poi l’occasione arriva.. e come spesso capita si chiama MTC, la sfida più famosa del food-web! La sfida, questo mese, è stata lanciata da Annalù e Fabio di Assaggi di viaggio .

cheesecake-salato - 13

Il cheesecake, dolce o salato che sia, è sempre composto da 3 stati:

  1. la base: può essere realizzata in diversi modi, dalla pasta frolla ai più comuni biscotti tritati, o crackers nella versione salata, uniti al burro e ben pressati nello stampo;
  2. la parte centrale: deve occupare almeno la metà dell’altezza totale del cheesecake ed è costituita da un formaggio (altrimenti che cheesecake sarebbe???) cremoso (ricotta, quark, mascarpone, etc.), eventualmente mescolato alla panna e/o alla gelatina (che può essere gar agar o di colla di pesce) per conferirgli solidità nella versione cruda;
  3. parte superiore/topping: può essere uno strato di gelatina, una dadolata di verdure nella versione salata, ma anche semplicemente una spolverata di cacao o di zucchero a velo per le versioni dolci.

cheesecake-erbe e ravanello

Ho colto “l’opportunità” e ho deciso di preparare una versione salata e devo dire che non sarà l’unica mia performance!

Vista la stagione ho voluto prepara un “ripieno” profumato di erbe aromatiche fresche, come base ho usato dei crackers integrali e come topping una gelatina di ravanelli.

Per la decorazione, tagliate i ravanelli con una mandolina per un lavoro a regola d’arte… la mia purtroppo si è rotta in corso, rovinandomi tutte le fettine dell’ultimo ravanello che avevo in casa…..

ravanelli

5.0 from 1 reviews
Cheesecake salato alle erbe aromatiche e ravanello
 
per uno stampo a cerniera da 18 cm
Autore:
Tipo di ricetta: antipasto
Cucina: Americana
Cosa serve
  • PER LA BASE:
  • 100 g di crackers integrali
  • 50 g di burro
  • PER IL RIPIENO:
  • 250 g formaggio tipo quark (o formaggio spalmabile)
  • 200 g di yogurt greco
  • 30 g di parmigiano reggiano
  • un bel mazzetto di erbe aromatiche (timo, erba cipollina, maggiorana,prezzemolo, basilico)
  • Olio extravergine díoliva
  • Sale
  • 30 ml di latte
  • 5 g di colla di pesce
  • sale
  • PER IL TOPPING:
  • 10 ravanelli
  • 100 g di yogurt bianco
  • 10 g di fogli di colla di pesce
  • 1 cucchiaino di olio
  • sale
  • pepe
  • 2 ravanelli per decorazione
Come fare
  1. Preparate la base, sbriciolando i crackers e versandoci sopra il burro sciolto, ma non caldo. Mescolate bene e mettetelo sul fondo dello stampo che avrete rivestito bene di carta da forno (vedi note "trucchetti"). Pressate bene con l'aiuto di un cucchiaio e riponete in frigo per circa 20 minuti a rassodare.
  2. Preparate il ripieno: mettete i fogli di gelatina ad ammollare in acqua fredda.
  3. Tritate tutte le erbe aromatiche, precedentemente lavate e asciugate, e mettetele in una terrina. Unitevi il formaggio, lo yogurt, il Parmigiano Reggiano grattugiato, un pizzico di sale e mescolate bene fino a formare una crema dalla consistenza liscia e compatta.
  4. Riscaldate leggermente il latte e scioglietevi i fogli di gelatina ben strizzati (vedi note "trucchetti"). Infine versate il latte con la gelatina nel ripieno di formaggi.
  5. Versate il ripieno sulla base e fate riposare per almeno 2 ore.
  6. Preparate il topping: lavate e asciugate i ravanelli e tagliateli, recuperando solo la buccia. Con líaiuto di un minipimer frullate le bucce con lo yogurt.
  7. Aggiungete la colla di pesce che avrete precedentemente ammollato, ben strizzata e fatta sciogliere in 15 ml di acqua tiepida.
  8. Quando il composto sarà liscio, versatelo sul cheesecake e riponete in frigo ad addensare per due ore o più.
  9. Tagliate gli ultimi due ravanelli molto sottili, aiutandovi con una mandolino. Mettete le fettine in una ciotola con acqua e ghiaccio.
  10. Estraete il cheesecake dalla tortiera e togliete con delicatezza la carta forno (o i fogli di acetato) e decorate con le fettine di ravanello croccanti che avrete asciugato, e qualche fogliolina di erba aromatica.
cheesecake-salato

 

Come già ho ricordato in altre ricette di cheesecakes, ecco qualche accorgimento da tenere sempre presente:

  • Utilizzare sempre uno stampo a cerniera per ottenere dei bei bordi perfetti, rivestendo i lati con dei fogli di acetato alimentare, o in alternativa, come ho fatto io, con delle strisce di carta forno che “fisserete” sulla stampo con un poí di burro. Questo vi permetterà di avere un dolce dai bordi perfetti
  • Se usate la gelatina in fogli ricordatevi, dopo averla messa in ammollo in acqua fredda, di scioglierla nel latte tiepido, ma non deve essere bollente, e il composto a cui la unite deve essere a temperatura ambiente e non troppo freddo altrimenti la gelatina creerà dei fastidiosi grumi. Ottima alternativa usare líagar-agar, invece della colla di pesce.
  • Attenzione anche alla quantità di gelatina perché se è troppa, otterrete un cheesecake gommoso, se è troppo poca, il vostro cheesecake si squaglierà alla prima fetta…

 

I miei cheesecake “dolci” li trovate a questo link.

Ciao!

elisa firma

Con questa ricetta partecipo all’MTC n. 57 “the cheesecake” indetto da “Assaggi di viaggio

bannersfida

 

 

Facebook Comments

You Might Also Like

16 Comments

  • Reply
    Alice
    23 maggio 2016 at 18:22

    Una proposta che mi piace molto per i sapori e la freschezza e soprattutto bellissima da vedere!!

    • Reply
      elisa di rienzo
      23 maggio 2016 at 22:20

      Grazie Alice!
      si, in effetti ho voluto pensare a qualcosa di fresco che raccontasse della “primavera”, nei sapori e nei colori.
      grazie
      elisa

  • Reply
    Saparunda
    23 maggio 2016 at 18:29

    Non ho parole.
    E’ meravigliosa.
    Elegante.
    Raffinata.
    Romantica…
    Complimenti!!

  • Reply
    gaia
    23 maggio 2016 at 23:24

    Ciao Elisa,
    le foto sono proprio venute bene: rappresentano appieno la freschezza che deve avere questo cheesecake!
    brava!

  • Reply
    Elisa Dondi
    24 maggio 2016 at 0:54

    Molto molto elegante! Davvero un’ispirazione per la stagione che arriva! Complimenti! Ciao ciao

  • Reply
    Mary Vischetti
    24 maggio 2016 at 18:35

    Una proposta deliziosa Elisa…raffinata e bellissima! Complimenti davvero!
    Baci, Mary

  • Reply
    Fabio
    24 maggio 2016 at 22:50

    Davvero molto originale questo tuo cheesecake (anche a me fa strano chiamarlo al maschile! :-D), peccato per la mandolina, ma sei riuscita lo stesso a creare una decorazione molto elegante. Buona la proporzione tra gli strati! Aspettiamo la tua prossima proposta!
    Grazie!

    • Reply
      elisa di rienzo
      25 maggio 2016 at 9:23

      Grazie Fabio! si guarda.. il nervoso.. volevo tagliarle con il coltello, ma per fare un lavoro più preciso e “fine” ho optato per la mandolina… grandissimo errore!!! ahahahh
      ciao!
      elisa

  • Reply
    lisa fregosi
    25 maggio 2016 at 14:38

    Elisa che poesia di colori, le foto poi fanno assaporare questo cheesecake benissimo!
    Bravissima

  • Reply
    Anna Luisa
    26 maggio 2016 at 23:32

    Che bello questo cheesecake, sembra un inno alla Primavera, con le erbe aromatiche ed i ravanelli che danno quel colore e quel sapore delicato e pungente al tempo stesso.
    Peccato per la mandolina, ma il risultato è comunque ottimo 😉
    Baci
    Anna Luisa

    • Reply
      elisa di rienzo
      29 maggio 2016 at 17:02

      la mandolina… guarda.,…. non sai che nervoso!!
      grazie mille!
      ciao
      elisa

    Leave a Reply

    Rate this recipe: