In EVENTI/ PRIMI & ZUPPE

In diretta a GEO: la cucina senza sale, senza grassi, senza zuccheri aggiunti Ricette tratte dal libro di Marcello Coronini

GEO 04042017 - 04

Ancora una volta onorata di essere stata ospite di Sveva Sagramola su Rai 3, a GEO, per la rubrica Eco-cucina. Ho affiancato il giornalista Marcello Coronini che presentava il suo libro “La cucina del senza- piatti gustosi  senza l’aggiunta di grassi, zucchero, sale“.

Qualcuno ricorderà che avevo trattato lo stesso tema in una puntata dello scorso novembre, quando però, a causa di un imprevisto, l’autore non riuscì  a raggiungere gli studi e l’argomento non venne approfondito con lui. Qui trovate la mia diretta dello scorso novembre.

Questa volta, invece, tutto è andato come “da copione”!

Sono arrivata negli studi di via Teulada verso le 14.30 e, come di consueto, prima tappa al “trucco e parrucco”! Per fortuna!! Bravissimi  come sempre!

E poi su, al 5° piano, dove si trasmettono le puntate della fortunata trasmissione, da oltre vent’anni sugli schermi, con Sveva Sagramola e il fotografo naturalista Emanuele Biggi.

Questa volta non era già tutto allestito come nelle mie due presenze precedenti e così ho potuto vedere, con i miei stessi occhi, tutto il lavoro che c’è dietro ad una diretta: allestitori, scenografi, redattori si danno da fare con frenesia fino all’ultimo minuto per sistemare e ricreare le atmosfere ogni puntata, ogni rubrica diversa. 

geo-backstage

Poi un veloce incontro con il registra, il tecnico dell’audio, sempre accompagnata dalle bravissime autrici.

Infine due parole con la conduttrice, dieci minuti prima della (mia) diretta, per concordare quello che si dirà durante la rubrica.

Bastano poche parole, l’intesa c’è, tutti mi fanno sentire veramente a mio agio e quando “si gira”, la tensione pian piano svanisce e con lei anche le telecamere!

Una bella squadra quella di Geo, lo devo dire, ben organizzati, molto amichevoli e ospitali.

Qui il video della rubrica Eco-cucina  del 4 aprile 2017 e di seguito le ricette!  Il mio intervento dal minuto 1:15:23

GEO 04042017

Queste le ricette che ho realizzato durante la trasmissione, tratte dal libro che veniva presentato:

Tagliolini con dadolata di rana pescatrice e granello di nocciole (una ricetta senza sale e senza grassi aggiunti) e “Tiramisù” di ricotta (senza zuccheri aggiunti).

geo-cucina-senza

 

Stampa
Tagliolini con rana pescatrice e granella di nocciole

ricetta tratta dal libro "la cucina del senza" di Marcello Coronini

Piatto: Primo piatto
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 1 gambo sedano
  • 1/2 cipolla
  • 1/2 carota
  • 1 foglia allora
  • salvia
  • rosmarino
  • 500 g rana pescatrice senza testa
  • 1 spicchio di aglio
  • pepe rosa
  • vino bianco (facoltativo)
  • 400 g tagliolini freschi
  • 30 g granella di nocciole
Istruzioni
  1. Preparate un fumetto facendo bollire in acqua la lisca della rana pescatrice con cipolla, carota, sedano, una foglia di salvia e un rametto di rosmarino.


  2. Sfilettate e tagliare a dadini la rana pescatrice.

  3. In una padella schiacciate l’aglio, aggiungere qualche foglia di salvia e rosmarino, un po’ di fumetto, l’acciuga, del pepe e alzare la fiamma.

  4. Aggiungete la dadolata di rana pescatrice e, a piacere, sfumare con un po’ di vino bianco.

  5. Cuocete per un paio di minuti a fiamma vivace, aggiungendo altro fumetto, se necessario.

  6. Quindi, abbassate la fiamma e portate a cottura.

  7. Cuocete i tagliolini in abbondante acqua non salata, scolateli al dente e saltateli in padella con il pesce.

  8. Servite adagiando i tagliolini su una leggera base di granella di nocciole e spolverizzando con rosmarino e salvia tritati.

 

Per il tiramisù di ricotta, ci vediamo mercoledì con un nuovo post, tutto a lui dedicato!! Vi aspetto!

 

Ciao!

elisa firma

vi aspetto  su INSTAGRAMFACEBOOK e TWITTER

 

Se preparate questa ricetta, ricordatevi di utilizzare gli hashtag #ilfiordicappero e di taggare @ilfiordicappero  su Instagram e Il fior di cappero su FaceBook. In questo modo vedrò le vostre creazioni e potrò condividerle facilmente sui social.

 

 

Facebook Comments

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply