pad-thai-ai-gamberi
Pad Thai

Per 2-3 persone, se piatto unico.

Piatto: Primo piatto
Cucina: Thailandese
Realizzata da: Elisa - il fior di cappero
Ingredienti
  • 140 g di noodles di riso larghezza media
  • 140 g di gamberi o pollo
  • 1 spicchiod’aglio
  • 1 cipollotto
  • 1 mazzetto di erba cipollina
  • 1 manciata abbondante di germogli di soia freschi
  • 1 carota a julienne
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di noccioline non salate
  • ½ cucchiaino di peperoncino
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva (in Thailandia olio di semi)
  • succo lime (facoltativo)
Per la salsa:
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiaini di salsa di pesce
  • 3 cucchiai salsa ostriche
  • 2 cucchiai di pasta di tamarindo* o 1 cucchiaino di aceto bianco + 1 di succo di lime
  • acqua
  • *la pasta di tamarindo va lasciata in immersione circa 15 minuti in un po’ di acqua calda e poi filtrata
Istruzioni
  1. Immergete i noodles in una ciotola, completamente sommersi in acqua tiepida e lasciateli lì finché non saranno flessibili, ma non troppo morbidi. Circa 10-15 minuti. Scolateli.
  2. Sgusciate e pulite i gamberi e versateci un cucchiaio di salsa di pesce; lasciate marinare per 10 minuti.
  3. Tostate leggermente le arachidi nel wok e poi tritarle grossolanamente.
  4. Pulite l’aglio, tagliate il cipollotto a spicchi e l’erba cipollina, e la parte verde del cipollotto a pezzi di circa 2/3 centimetri.
  5. Preparate la salsa in una ciotolina mescolando salsa di pesce, salsa di ostriche, zucchero e pasta di tamarindo filtrata.
  6. Sbattete l’uovo in una ciotolina; scaldare 1 cucchiaio di olio in un wok e versarci l’uovo, strapazzalo velocemente per ridurlo in pezzetti. Mettete da parte (questa è la versione più semplice, in Thailandia lo cucinano insieme agli altri ingredienti che vengono spostati in un lato della pentola).
  7. Mettete un altro cucchiaio di l’olio nel wok e aggiungere l’aglio, il cipollotto e mezzo mazzetto di erba cipollina. Appena l’aglio è dorato aggiungete i gamberi e lasciateli cuocere un paio di minuti. Togliete i gamberi e metteteli da parte.
  8. Mettete ora nel wok i noodles scolati con la salsa e le carote. Mescolate per qualche minuto, finché non diventano morbidi. Se appaiono troppo secchi aggiungete un po’ d’acqua calda.
  9. Aggiungete l’uovo, i gamberi cotti in precedenza e, poco prima di spegnere la fiamma, aggiungere i germogli di soia ed il resto dell’erba cipollina. Spegnere subito. Regolare la sapidità con salsa di pesce.
  10. Aggiungete le noccioline, il peperoncino e volendo anche qualche goccia di succo di lime.

Note

*la pasta di tamarindo va lasciata in immersione circa 15 minuti in un po’ di acqua calda e poi filtrata