Go Back

Tagliolini con rana pescatrice e granella di nocciole

ricetta tratta dal libro "la cucina del senza" di Marcello Coronini
Portata: Primo piatto
Porzioni: 4

Ingredienti

  • 1 gambo sedano
  • 1/2 cipolla
  • 1/2 carota
  • 1 foglia allora
  • salvia
  • rosmarino
  • 500 g rana pescatrice senza testa
  • 1 spicchio di aglio
  • pepe rosa
  • vino bianco (facoltativo)
  • 400 g tagliolini freschi
  • 30 g granella di nocciole

Istruzioni

  • Preparate un fumetto facendo bollire in acqua la lisca della rana pescatrice con cipolla, carota, sedano, una foglia di salvia e un rametto di rosmarino.
  • Sfilettate e tagliare a dadini la rana pescatrice.
  • In una padella schiacciate l’aglio, aggiungere qualche foglia di salvia e rosmarino, un po’ di fumetto, l’acciuga, del pepe e alzare la fiamma.
  • Aggiungete la dadolata di rana pescatrice e, a piacere, sfumare con un po’ di vino bianco.
  • Cuocete per un paio di minuti a fiamma vivace, aggiungendo altro fumetto, se necessario.
  • Quindi, abbassate la fiamma e portate a cottura.
  • Cuocete i tagliolini in abbondante acqua non salata, scolateli al dente e saltateli in padella con il pesce.
  • Servite adagiando i tagliolini su una leggera base di granella di nocciole e spolverizzando con rosmarino e salvia tritati.