Go Back

Manāqīsh, focaccine allo za'atar

Portata: Pane
Cucina: libanese
Porzioni: 10 circa

Ingredienti

  • 300 g farina 0
  • 6 g lievito di birra fresco
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • 150 g yogurt naturale
  • 80 ml latte
  • 5 cucchiai za’atar
  • qb olio extravergine d’oliva

Istruzioni

  • Nella ciotola della planetaria sciogliete il lievito con metà del latte e mezzo cucchiaino di zucchero.
  • Aggiungete la farina, il sale, lo yogurt e 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva. Iniziate ad impastare a velocità media per circa 10 minuti ed aggiungete gradualmente il latte rimanet, fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
  • Formate una palla e lasciate riposare dentro la planetaria, coprendola con della pellicola, per circa 1 ora o finchè non avrà raddoppiato di volume.
  • Quando l’impasto sarà lievitato, prendetelo e sgonfiatelo con le mani, lavorandolo per un paio di minuti così da far uscire tutta l’aria incamerata.
  • Tagliatelo in 8 parti uguali e create delle piccole palline. Con un piccolo mattarello, o semplicemente con le mani, appiattitele, creando così dei dischi alti circa mezzo centimetro, poi copriteli con un canovaccio pulito ed umido e fateli lievitare per altri 15/20 minuti.
  • Scaldate il forno a 250°C statico, meglio se con una leggera quantità di vapore (potete mettere sul fondo del forno una vaschetta in acciaio con dell’acqua).
  • Spennellate la superficie di tutte le focacce con un giro abbondante d’olio extravergine e cospargetele con una generosa quantità di za’atar.
  • Infornatele e fatele cuocere per 10 minuti o finchè non saranno morbide ma ben dorate.