Go Back

Le castagnole di Carnevale

Portata: Dolce
Cucina: Veneta
Porzioni: 25 pezzi

Ingredienti

  • 430 g farina (io ho usato la tipo 0)
  • 70 g fecola (o farina)
  • 3 uova
  • 120 g zucchero
  • 1 pizzico sale
  • 2 cucchiaini lievito in polvere per dolci
  • 100 g uvetta
  • 1 bacca di vaniglia
  • 2 cucchiai di grappa (o latte o acqua)
  • 1 limone
  • qb olio di semi di arachide (per friggere)
  • qb zucchero a velo o semolato (per finitura)

Istruzioni

  • Mettete a bagno l'uvetta in acqua tiepida.
  • Versate in una ciotola la farina, la fecola e il lievito (meglio se tutto setacciato). Unite lo zucchero, le uova una alla volta, la grappa (o latte), la scorza di limone grattugiata e il pizzico di sale.
  • Mescolate e poi unite il burro a pezzi: lavorate il tutto fino ad ottenere una pasta bella liscia.
  • Scolate dall’acqua l’uvetta e asciugatela. Lavorate ulteriormente il composto meglio se con le mani, fino a renderlo morbido e liscio. Mettete il composto in una ciotola coperto con un canovaccio e lasciatelo riposare in cucina per mezz’ora.
  • Prendete un po' di pasta, formate dei rotoli e tagliateli a piccoli pezzi, lunghi circa un paio di centimetri (circa 20 g). Poi prendeteli tra le mani e arrotolateli per ottenere delle palline.

Frittura tradizionale:

  • Portate l’olio a temperatura per friggere (170°C) e iniziate a buttare un po’ di castagnole alla volta.
  • Quando saranno cotte avranno un colore dorato, scolatele con una schiumarola e fatele asciugare dall’olio in eccesso su della carta assorbente. Procedete alla cottura delle altre castagnole.

Frittura con friggitrice ad aria*:

  • Ritagliate un pezzetto di carta di forno, della dimensione più piccola del cestello della vostra friggitrice, così l'aria si muoverà tranquillamente. Oliatelo leggermente.
  • Mettete 7-8 castagnole alla volta nella carta forno nel cestello, per un risultatato ottimale, visto che in cottura un po' si gonfieranno. Rotolatele nel foglio con attenzione in modo che si ungano leggermente, oppure utilizzate un pratico nebulizzatore.
  • Fate cuocere a 180°C per 8 minuti, o fino a doratura completa, con l'accortezza di girarle, sempre con attenzione a metà cottura. Procedete alla cottura delle altre castagnole.

Cottura al forno:

  • Mettete le castagnole su una teglia coperta con carta forno, ben distanziate tra di loro. Cuocete in forno statico a 180°C per circa 12 -15 minuti.

Finitura dopo la cottura:

  • Mettete subito le castagnole in una ciotola con dello zucchero semolato, così quando saranno fredde non si staccherà.
    Se invece preferite lo zucchero a velo, allora aspettate che si raffreddino prima di passarle.

Note

*io uso la Airfryer della Philips. Con altri modelli potrebbero cambiare i tempi.