Go Back

Jalousie genevoise, gelosie alla ricotta

Dosi per 2 gelosie grandi "tipo strudel" o 6/8 gelosie più piccole
Portata: Dolce
Cucina: svizzera
Porzioni: 6 gelosie
Chef: elisa di rienzo

Ingredienti

  • 500 g pasta sfoglia (2 rotoli rettangolari)

ALTERNATIVA sfoglia veloce fatta in casa:

  • 250 g farina 00
  • 250 g burro non salato freddo e tagliato a cubetti
  • 2,5 g sale
  • 100 ml acqua fredda/ghiacciata

Per il ripieno:

  • 200 g di ricotta*
  • 100 g di quark o formaggio similare*
  • 60 g di zucchero
  • 1 limone (per la scorza)
  • 1 arancia (per la scorza)
  • 2,5 cucchiai di semola o amido di mais
  • 50 cucchiaio di frutti rossi disidratati o uvetta
  • 1 tuorlo grande

Per finitura:

  • 1 albume
  • qb granella o lamelle di mandole (o nocciole, pistacchi)
  • qb granella di zucchero
  • qb zucchero a velo

Istruzioni

Se fate la sfoglia in casa:

  • Mettete la farina in una grande ciotola e fate un buco al centro. Aggiungete il burro e il sale, lavorate insieme con la farina, utilizzando la punta delle dita, portando la farina verso il centro (o usate la planetaria).
  • Quando il composto sarà granuloso/sabbioso aggiungete poco alla volta l’acqua fredda e mescolate finché non si sarà incorporata del tutto. Non lavorate troppo l’impasto. Fate un palla, coprite con la pellicola e mettete in frigo per 20/30 minuti.
  • Poi, sulla spianatoia, leggermente infarinata, stendete la pasta formando un rettangolo di 20×10 cm.
    Fate le pieghe: ripiegate le due estremità del rettangolo verso il centro così da sovrapporle l’una sull’altra. Otterrete un panetto da tre strati. Ora ristendete il tutto e formate di nuovo un rettangolo 20×10 cm e rifate lo stesso procedimento di prima.
  • Coprite con la pellicola e rimettete in frigo per altri 30 minuti. Ripetete per altre due volte il procedimento sopra descritto, ogni 30 minuti.

Preparate il ripieno:

  • Mettete in una ciotola i formaggi (se usate la ricotta la potete anche setacciare per avere un composto più cremoso) e unite tutti gli altri ingredienti, amalgamandoli bene.
  • Riponete in frigo per circa un'ora a riposare.

Allestite il dolce:

  • Stendete la pasta sfoglia e ritagliate dei rettangoli a seconda se volete fare delle gelosie grandi da porzione o delle mono porzioni e poneteli su carta forno.
    Se fate gelosie grandi "tipo strudel" ne potete fare due con queste dosi: quindi ritagliate 4 rettangoli da circa 32x13 cm (due per ogni gelosie) oppure 12/16 pezzi più piccoli se preferite 6-8 mono porzioni.
    Io ho fatto 6 gelosie, quindi ho ritagliato 12 pezzi di sfoglie da circa 10x13 cm.
  • Procedete alla farcitura, mettendo nei rettangolo di base un po' di ripieno, lasciando libero un bordo di circa 2 centimetri tutto intorno, che spennellerete con dell’albume.
  • Nei rettangoli di copertura praticate delle incisioni, dei tagli (le gelosie), distanziati tra loro di circa 1 centimetro, fermandoti a 2 cm dai bordi laterali.
  • Sovrapponete i rettangoli di copertura al ripieno sulla sfoglia di base e sigillate bene tutti i bordi, schiacciando anche con i rebbi di una forchetta.
  • Spennellate la sfoglia con gli intagli con l’albume e cospargetela con le mandorle tritate e/o a fettine e della granella di zucchero.
  • Cuocete sul ripiano più basso del forno statico preriscaldato a 180°C per 30 minuti.
  • Lasciate raffreddare le gelosie su una griglia e poi servite con una spolverata di zucchero a velo.
  • Potete servirla con un’insalata di frutta o una pallina di gelato.

Note

*potete usare anche solo un ingrediente, 300 g di ricotta o di quark.