In AMERICA DEL NORD/ DOLCI

Autunno, tempo di zucca! Pumpkin Pie

Decisamente è arrivato!!

In giro di pochi giorni mi sono trovata a passare dall’estate di Ischia al freddo umido dell’autunno del nord…

L’autunno porta, però, con sé qualcosa di magico… la natura cambia colore, si prepara ai rigori dell’inverno ma con gran energia. L’autunno ha sfumature meravigliose…

 

Cadete foglie, cadete fiori e svanite, notte distenditi, accorciati giorno, ogni foglia mi parla di pace soave staccandosi con un sussurro  dall’albero autunnale.

Emily Bront

 

 

Camminando per i boschi le foglie creano scenografia spettacolari, da sogno. Anche la nostra cucina si tinge di nuovo… dando spazio a piatti più caldi, più elaborati, più saporiti. Iniziano i primi freddi, ma siamo circondati da un’espolosione di colori e sapori.

 

 

L’arrivo di novembre ci porta anche all’appuntamento mensile di Re-cake! Cosa abbiamo pensato io, con Miria, Sara, Silvia e Silvietta?? Recake festeggia la nuova stagione con una torta che scalda il cuore, che porta con sé i colori del sole dell’estate ormai lontana, che ci inebria di profumi speziati. Un guscio di frolla, un cuore morbido di zucca aromatizzata con chiodi di garofano, cannella, zenzero e pimento e un ricciolo di panna… è la pumpkin pie! Certamente il dolce più amato dagli inglesi e dagli americani.

 

La storia della pumpkin pie merita di essere raccontata, una storia che nasce in America, per poi arrivare in Europa e poi ritornare in terra natia.

Nasce in America certo, visto che è fatta con la zucca, ortaggio che fino alla scoperta di Colombo era sconosciuto a noi europei, insieme, alla patata. I francesi battezzarono questa new entry pompom, dal greco pepo, che significa “grande melone”. In Inghilterra pompom diventa “pumpion, pompion”, da qui, poi, il termine Pumpkin.

 

 

(le zucche ai 100orti)

 

La storia della pumpkin pie procede su due binari paralleli… Uno francese e l’altro nei primi insediamenti inglesi nelle colonie americane.

1621, siamo a Plimorn Plantation, nell’attuale New England, dove sorge uno dei primi insediamenti europei in America, a fianco alle tribù locali. Le tribù coltivano zucca e zucchine da centinaia di anni, ma gli inglesi non ne erano molto incuriositi. Arriva l’inverno… Un duro inverno… E quasi metà degli abitanti della colonia muore di freddo e di scorbuto. I nativi si fanno avanti offrendo il loro cibo. Da qui nasce la tradizione del thanksgiving, il giorno del ringraziamento, che ancora oggi si celebra il quarto giovedì di novembre. Già a distanza di 50 anni dal primo thanksgiving, si inizia a preparare un dolce che assomiglia ad una pumpkin pie: si riempiva uno stampo con polpa di zucca stufata, latte, miele, spezie, poi si cuoceva sulla brace.

 

 

(le zucche ai 100orti)

Nel frattempo in Francia FranÁois Pierre La Varenne, uno degli chef più famosi della storia, inserisce nel suo “Le Vrai Cuisinier FranÁois” una ricetta di torta di zucca, con una base di pasta sfoglia.

Così scrive:

 

Stufate la zucca con del buon latte, mettete tutto in una pentola molto spessa e aggiungete zucchero, burro, un pizzico di sale e, se volete, alcune mandorle schiacciate. Tutto deve essere sminuzzato molto fine. Versate tutto nella sfoglia e infornate. Una volta sfornata, spolverizzate con lo zucchero e poi servite.

(FranÁois Pierre La Varenne, Le Vrai Cuisinier FranÁois)

 

In Francia la novità viene apprezzata, tanto che la fama della pumpkin pie arriva in Inghilterra e poi nelle colonie americane, anche se ci vorranno altri 40/50 anni prima che la ricetta compaia nei ricettari americani.

… Amelia Simmons, autrice di “American Cookery”, a codificare la prima ricetta a stelle e strisce, introducendo il guscio in pasta frolla. Da allora è cambiato solo il nome, visto che in origine la chiamavano “pompkin pudding”.

Nel 1929 per velocizzare la preparazione della pumpkin pie si inizia a vendere la polpa di zucca in lattina.
L’idea è dei fondatori di Libby’s, una delle aziende americane più famose nel settore dei cibi in scatola. Il prodotto ha un successo straordinario. Ancora oggi ogni anno si producono cinquanta milioni di pumpkin pies con la polpa di zucca Libby’s.La festa del ringraziamento è ancora molto sentita in America, tutte le famiglie si radunano per questa giornata di festa.

Fu George Washington, il primo Presidente degli Stati Uniti d’America, a dichiarare la festa per tutti gli Stati nel 1789 proclamando la giornata nazionale del ringraziamento e Abraham Lincoln la collocò il quarto giovedì di novembre; nel 1955 il Presidente Eisenhower lo proclamò come il momento per la celebrazione della ricchezza della bellezza della loro terra, degli ideali della libertà, giustizia e speranza, la linfa vitale della nazione.

 
E la Pumpkin Pie è la torta che non manca mai in quelle tavole in festa!

 
 
Stampa
Pumpkin Pie

Ricetta tratta da www.salad-in-a-jar.com

Piatto: Dolce
Cucina: American
Realizzata da: Elisa - il fior di cappero
Ingredienti
  • Base:
  • 165 di farina 00
  • 40 g di zucchero a velo
  • sale un pizzico
  • 115 g di burro
  • 1 rosso
  • 1 cucchiaio di panna
  • Per il ripieno alla zucca:
  • 150 g di zucchero di canna (io solo 50 g)
  • 1 cucchiaino di cannella
  • un pizzico di chiodi di garofano macinati
  • 1/2 cucchiaino di zenzero
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • un pizzico di pepe della Giamaica o pimento
  • 2 uova + 1 rosso
  • 470 g di purea di zucca (io zucca cotta al vapore)
  • 120 ml di panna
  • 185 ml di latte (io 85 ml perché la zucca cotta al vapore ha già un buon contenuto di liquido)
  • Per decorare:
  • panna montata
Istruzioni
  1. Per la base: unisci la farina, lo zucchero ed il sale in una planetaria.
  2. Taglia il burro in 8 pezzi ed aggiungilo alla farina. Aggiungi il rosso mescolato con la panna. Lavora finché l'impasto non inizierà ad amalgamarsi (aggiungi un po' di panna se l'impasto è troppo secco).
  3. Dai all'impasto la forma di un panetto cilindrico ed avvolgilo con pellicola trasparente. Metti in frigo per 30 minuti circa.
  4. Imburra gli stampini monoporzione (io spray staccante), affetta il rotolino in circa 12 pezzi (a seconda della dimensione/numero stampi) e stendili tra due fogli di pellicola trasparente carta forno.
  5. Fai un diametro un po' più largo degli stampini. Usando un coltello elimina la parte eccedente. Metti in frigo per 30 minuti circa.
  6. Ricopri la pasta di carta argentata per evitare che si brucino e gonfino troppo. Cuoci per circa 10 minuti a 200° gradi.
  7. Per il ripieno: mentre la base si sta cuocendo prepara il ripieno. Mescola le uova con la purea di zucca ed aggiungi le spezie e lo zucchero.
  8. Aggiungi la panna ed il latte finché non otterrai un composto vellutato e liscio.
  9. Riempi la frolla con questo ripieno ed inforna per 15/20 minuti a 180° o, comunque, finché il ripieno non è compatto. Fai freddare prima di servire. Decora con ciuffi di panna montata.
Note

La ricetta prevede la purea di zucca (che abbia visto è molto usata in America)! Io ho usato della zucca fresca che ho cotto a vapore. Ho però ridotto la quantità di latte, perché la zucca era già bella umida; ottima alternativa cuocerla in forno! per mio gusto personale ho ridotto molto lo zucchero nel ripieno e devo dire che l'ho trovata molto buona. Se avessi messo la dose intera sarebbe risultata molto dolce per me.

 

NOTE:

la ricetta prevede la purea di zucca (che abbia visto è molto usata in America)! Io ho usato della zucca fresca che ho cotto a vapore. Ho però ridotto la quantità di latte, perché la zucca era già bella umida; ottima alternativa cuocerla in forno!
per mio gusto personale ho ridotto molto lo zucchero nel ripieno e devo dire che l’ho trovata molto buona. Se avessi messo la dose intera sarebbe risultata molto dolce per me.

 
*
Chi ha vinto la Re-cake di ottobre, la Tiramisù Sponge Cake per il nostro 1° compleanno?
Due le vincitrice anche questo mese, una per le food-blogger e una per le food-lovers!
La prima, questo mese, è decretata dalla brava Giulia Scarpaleggia del blog Juls’ Kitchen.
 
Ecco le vincitrici:
 
la food-blogger vincitrice della
re-cake di ottobre é
Letizia Fusani

del blog Letizia in cucina

 
Questa la motivazione del giudice Giulia Scarpaleggia:“Letizia spiega la realizzazione della tiramisù sponge cake con chiarezza.

Ammiro la sua passione nel realizzare da zero anche i savoiardi, e mi piace molto l’idea di farli al cacao, che in un tiramisù, per me, non è mai troppo per smorzare il dolce della crema al mascarpone.

La decorazione è molto raffinata e delicata, i colori contrastanti dei nastrini e dei biscotti sono molto piacevoli da vedere, le rose in cioccolato plastico sono un capolavoro.
Sembra un bouquet da sposa.

E complimenti anche per la vittoria molto importante nell’altro concorso.. buona fortuna!”
*
la food-lover vincitrice
della re-cake di ottobre é
Diana La Torraca
 
 

Complimenti!!!!

*

 
E ora… al lavoro con la nuova re-cake!!!
 
Ecco la locandina da prelevare per provare a giocare con la nuova re-cake fino al 28 novembre!!
 
 
 
Trovate tutte le indicazioni per partecipare e le modifiche che potete apportare, qui!
Vi aspetto, se volete, anche nel gruppo su FB Re-cake wants you, insieme a Silvia, Sara, Miria e Silvietta, per confrontarci e vivere insieme questa nuova re-cake!

 

Facebook Comments

You Might Also Like

41 Comments

  • Reply
    Stefania Zagari
    1 novembre 2014 at 12:55

    Io ADORO la Pumpkin Pie! L'ho fatta in tutte le versioni e non vedo l'ora di provare anche questa! Come sempre, grande scelta! A prestissimo

    • Reply
      ilfiordicappero
      2 novembre 2014 at 20:15

      grazie!!
      provala perché per me è molto buona ed equilibrata!!

  • Reply
    Anonimo
    1 novembre 2014 at 17:49

    Sublimi immagini, sublime delizia, congratulazioni, un caro saluto.
    Gianni B.

  • Reply
    Patrizia Monica
    2 novembre 2014 at 6:14

    Buongiorno Elisa! siamo un pò lontane da tutto in questo periodo per dei tristi motivi che adesso non sto qua a scriverti, ho letto tutto di un fiato e le foto come al solito bellissime. I Pumpkin pie non li conoscevo copiata e provvederò a copiarli. Grazie
    Buona domenica

    • Reply
      ilfiordicappero
      2 novembre 2014 at 20:16

      mi dispiace che ci sia qualcosa che vi rattristi….
      una caro abbraccio e a presto!
      elisa

  • Reply
    2 Amiche in Cucina
    3 novembre 2014 at 8:03

    ciao Elisa, i tuoi post sono sempre interessanti e pieni di tantissime notizie storiche molto interessanti, per non parlare poi delle tue foto. Complimenti ai 100 orti per i magnifici prodotti che coltivano. Un bacio e auguri
    Miria

  • Reply
    Silvia Ferrante
    3 novembre 2014 at 13:04

    Buona re-cake e tantissimi auguri 😉
    Un abbraccio,
    Silvia.

  • Reply
    Deliziandovi.it
    5 novembre 2014 at 10:49

    Sono pronta a provare questa ricetta per il mio primo recake! A presto
    Elisa

  • Reply
    SimoCuriosa
    13 novembre 2014 at 14:00

    Quindi ricapitolando le regole di questo mese:
    pasta frolla tal e quale (senza aggiunta e/o modifiche ingredienti)
    farcitura speziata: vale la stessa cosa? non credo riuscirò a trovare il pepe della Giamaica…
    🙁
    grazieeeeeeeeeeeeeeeeee

  • Reply
    ManuInSalad
    18 novembre 2014 at 7:49

    Ciao Elisa,
    questo mese ci sono riuscita ed eccomi!!!!!
    La mia recake è pronta http://www.theinsaladwriter.com/2014/11/mini-torte-speziate-zucca-recake.html
    Un bacione e a presto

  • Reply
    Deliziandovi.it
    18 novembre 2014 at 20:47

    Ciao, eccomi con la mia versione: http://www.deliziandovi.it/2014/11/mini-pumpkin-pie-re-cake-13/
    spero vada bene!
    Eli

  • Reply
    Le Comari
    19 novembre 2014 at 9:40

    Ciao! Ecco le mini-tarts delle Comari: http://lebontadellecomari.blogspot.it/2014/11/pumpkin-pie-tortine-alla-zucca-speziata.html
    Angela

  • Reply
    sississima
    19 novembre 2014 at 18:40

    che foto stupende…sai che adoro le porzioni mini no? Un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Oggivicucinocosi
    20 novembre 2014 at 18:07

    Complimenti Elisa per le foto , sono stupende, fantastiche le tue mini pie .
    Anche questo mese è stato un piacere seguirvi. Non conoscevo questo dolce,buonissimo ci è piaciuto molto; bella anche la storia che lo accompagna grazie Re-cake!
    Un abbraccio!
    Lina

  • Reply
    Cinzia Lazzaroni
    21 novembre 2014 at 17:25

    Bellissime foto e bellissima introduzione, non conoscevo la storia 😀 Ecco le mie Fingerfood Pumpkin Pie http://blog.giallozafferano.it/mieidolcidasogno/fingerfood-pumpkin-pie/

    • Reply
      ilfiordicappero
      23 novembre 2014 at 20:11

      Grazie e felice che tu abbia giocato con noi!!!
      ciaoo

  • Reply
    SimoCuriosa
    24 novembre 2014 at 8:51

    ciao Elisa! che emozione !! finalmente sono riuscita a postare la ricetta di questa splendida Pumpkin Pie!
    ti lascio l'indirizzo qui
    http://simoscooking.blogspot.it/2014/11/pumpkin-pie-altra-crostata-alla-zucca.html
    devo metterlo anche sui blog delle altre?
    Stasera poi da casa linko sul gruppo FB Re-cake!!
    grazie mille !!! un abbraccio!!

    • Reply
      ilfiordicappero
      27 novembre 2014 at 8:05

      Va benissimo cos”!!
      va bene anche sul gruppo cos” la vedono anche tutte le altri!
      ciao

  • Reply
    SimoCuriosa
    24 novembre 2014 at 8:51

    ah fammi sapere se tutto va bene grazie!

  • Reply
    Tiziana Ricciardi
    24 novembre 2014 at 9:26

    Ciao Elisa, finalmente sono riuscita a preparare questo weekend le Mini Pumpkin Pie!!! Un successo!!
    Questo è il mio primo Re cake è sono felicissima di aver partecipato, una bellissima iniziativa!!
    Questo è il link:
    http://www.deliziosavirtu.it/cucina/mini-pumpkin-pie
    Ora vado a fare il link anche sul gruppo facebook
    A presto!!!

  • Reply
    Angela
    24 novembre 2014 at 13:06

    Ciao Elisa.. ecco anche la mia pumpkin pie:
    http://www.dolcipasticci.it/pumpkin-pie-o-crostata-di-zucca/
    Grazie e a presto!

  • Reply
    Soul Kitchen
    26 novembre 2014 at 22:30

    Ciao Elisa, ti lascio la mia versione… decorazione con meringa italiana!

    http://carlaesoulkitchen.blogspot.it/2014/11/pumpkin-pie.html

    A presto.

    Carla

  • Reply
    Unafettadiparadiso
    28 novembre 2014 at 12:55

    Ciao Elisa, posso lasciarti qui il mio link della re-cake di novembre 2014?Non essendo su Fb non posso inserire la foto nel gruppo.
    http://unafettadiparadiso.blogspot.it/2014/11/cestini-di-pumpkin-pie-per-re-cake.html
    Grazie,
    Vale

  • Reply
    Maria Una Pinguina in Cucina
    28 novembre 2014 at 22:58

    Ciao Elisa, ecco qui il post! Sul filo del rasoio!! http://unapinguinaincucina.blogspot.it/2014/11/mini-pie-alla-zucca-re-cake-13.html
    Bacione

    • Reply
      ilfiordicappero
      30 novembre 2014 at 8:15

      benissimo!!!!!
      c'é sempre una cenerentola!!!
      ahahah
      ciao
      elisa

  • Reply
    Simo
    8 ottobre 2015 at 7:05

    …un post che è semplicemente pura poesia………..

  • Leave a Reply