La pizza con i…fiocchi (di patata)!

Sì, intendo proprio i fiocchi di patata, quelli per il puré!  E ne è uscita proprio una pizza con i fiocchi!!!
Mia nonna, gran cuoca, a dire il vero, l’ha sempre messa la patata lessa nella pizza…ma io sinceramente no.

Sabato ho mangiato una pizza con un pasta favolosa a casa di una mia cara amica, che mi svela il segreto: i fiocchi di patata nell’impasto!

Poi mi svela un altro segreto: la ricetta è quella di  anice & cannella!

Ieri sera l’ho provata a fare ed, effettivamente, è un impasto eccezionale!
Tra le altre cose non si deve nemmeno impastare. Si amalgamano gli ingredienti e si mette il tutto in frigo per 20/24 ore; la pasta cresce, lievita ed è pronta da farcire ed infornare!
Io ne ho fatta una tradizionale con pomodoro, mozzarella di bufala e acciughe di sicilia e l’altra, sfiziosa, con cubetti di tonno fresco, cipolla di tropea leggermente stufata con un po’ di aceto balsamico e sesamo (era una delle 3 pizze fatte dalla  mia amica… buonissima!).
Foto pessima, scattata al buio, di sera, di corsa… pazienza!

LA PASTA PER LA PIZZA CON I FIOCCHI DI PATATA 
(da anice & cannella)

400
gr di farina 0 
300 ml di acqua
2 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di fiocchi di patate per il puré istantaneo
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di  zucchero (o miele o malto)
10 gr di lievito fresco o 1 bustina di lievito secco

Mettere la farina, i fiocchi di patate, il sale in una grossa ciotola.
Versare
tutta l’acqua, dove si è fatto sciogliere anche  il
lievito, lo zucchero e poi l’olio. Mescolare per 1-2 minuti velocemente, per far amalgamare tutti gli ingredienti.
Coprire con della pellicola e mettere in frigo per 20/24 ore.
Il giorno successivo tirar fuori l’impasto dal frigo 2/3 ore prima di infornare e lasciarlo a temperatura ambiente.
A questo punto spezzare in due l’impasto e dare ad ogni pezzo le pieghe di adriano quelle del primo tipo (io questa procedura non la conoscevo, ma se aiuta… facciamola!!!).
Poi coprire il tutto con un panno umido per 20 minuti circa.
Nel frattempo ungere due teglie  e stendere l’impasto con le mani.
Farcire e condire a piacere e lascire ancora riposare finché il forno non raggiunge la massima temperatura.
Io ho infornato a 220° e in 12/15  minuti la pizza era perfetta!

Commenti FB (se volete una risposta subito, scrivetemi nel form commenti, così ricevo la notifica)

Condividi la tua opinione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.