Pizza con i Cucunci

E finalmente dedico una ricetta a… il fior di cappero!! Ed è una pizza!!!

A dire il vero è il “cappero”, quello che noi tutti siamo più abituati ad usare, ad essere il bocciolo del fiore.

I cucunci, in realtà, sono il frutto del cappero, il preziosissimo frutto di questa splendida pianta che si arrampica sulle rupi, nelle scogliere dalla Sicilia al lago di Garda, sulle vecchie mura, con rami ricadenti lunghi anche diversi metri.

 pizza con pomodoro, mozzarella di bufala e capperi
 
 

Sono molto usati nella cucina siciliana, Eoliana in particolar modo. A me piacciono moltissimo, hanno un sapore molto più delicato del cappero, .. sono immancabili nei miei aperitivi!

E ora ve li propongo anche nella pizza!

Io ho fatto la pasta con lievito madre, anche qui la ricetta, ma voi naturalmente potete farla come meglio credete.

L’ho cucinata con una base a margherita, quindi salsa di pomodoro e mozzarella. Poi a fine cottuta ho aggiunto pomodorino pachino freschi tagliati a metà, mozzarella di bufala spezzettata a mano e… CUCUNCI a volontà!

Una pizza che chiama l’estate!

 
pizza con mozzarella, pomodorini e capperi
 
 
Pizza con mozzarella, pomodori e cucunci
Cucina: Italiana
Realizzata da: Elisa - il fior di cappero
Ingredienti
Per la pasta:
  • 350 g di farina 0
  • 150 g farina Manitoba
  • 150 g di lievito rinfrescato
  • 2 cucchiai olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaio e 1/2 zucchero
  • 8 g di sale
  • 250 g circa di acqua tiepida
Per la farcitura:
  • salsa di pomodoro
  • mozzarella
  • pomodorino pachino
  • mozzarella di bufala
  • cucunci
Istruzioni
  1. Innanzitutto rinfresca il lievito madre (quindi con le solite dosi in proporzione: 1 di lievito madre + 1 di farina+0,5 di acqua) e attendi circa 3 ore.
  2. Procedi con l'impasto per la pizza.

  3. Io usa la planetaria, ma nulla cambia, se lo fai a mano... anzi, brava!
  4. Impasta le farine, il lievito, lo zucchero, aggiungi líacqua finché l'impasto non raggiunge la giusta consistenza.

  5. Lavoralo molto, anche 10 minuti, finché non diventa liscio ed omogeneo.
  6. Andrebbe anche ben sbattuto sul tavolo per permettere una buona rottura del glutine.
  7. Ora aggiungi olio e sale.
  8. Fai una bella palla con líimpasto, incidi una croce con un coltello, e rimettila in una ciotola capiente infarinata (va bene anche quella della planetaria).
  9. Lascia riposare il tutto nella ciotola, coperta con un canovaccio umido, per circa 3 ore, al riparo dalle correnti díaria.
  10. L'impasto deve almeno raddoppiare.

  11. Stendi la pasta a seconda dei tuoi gusti, sottile o più spessa.
  12. Prepara la base a margherita, quindi salsa di pomodoro, mozzarella e sale.
  13. Metti in forno caldissimo, nel ripiano più basso, in modo che abbia la miglior lievitazione anche in forno (io l'ho messa a 220° per 20 minuti).

  14. Poi a fine cottura aggiungi pomodorino pachino freschi tagliati a metà, mozzarella di bufala spezzettata a mano e... cucunci a volontà!
Commenti FB (se volete una risposta subito, scrivetemi nel form commenti, così ricevo la notifica)

22 Commenti

Lascia un tuo commento, ti risponderò!

MARI Z.rispondi
2 Luglio 2013 a 8:51

UNA BONTA'!!!
Pasta morbida al centro e croccante ai lati, come piace a me?!?
Non sapevo che i fiori dei capperi si chiamavano cos”: mi piacciono molto!
Vedo che "l'operazione pasta" è riuscita benissimo!
ciao!:-)
MARI

ilfiordicapperorispondi
2 Luglio 2013 a 11:01
– In risposta a: MARI Z.

Operazione pasta riuscita alla grande!!!
Ciao mari!!!
Elisa

valentinerispondi
2 Luglio 2013 a 9:08

mio padre mi porta tutti gli anni a raccogliere i cucunci 🙂
questa pizza sa d'estate ed è bellissima!

ilfiordicapperorispondi
2 Luglio 2013 a 11:02
– In risposta a: valentine

Ti invidio molto per la raccolta dei cucunci!!!
Dev'essere bellissimo!
Ciao

Francesca P.rispondi
2 Luglio 2013 a 9:24

E cucunci siano, allora! 🙂 Adoro la pianta del cappero e da poco ho visto anche i fiori… che meraviglia!

(mi piace il tuo blog, mi ha colpito subito, a colpo d'occhio!)

ilfiordicapperorispondi
2 Luglio 2013 a 11:03
– In risposta a: Francesca P.

Grazie Francesca!
Il cappero in tutte le sue stagioni è bellissimo e… Buonissimo!!
Grazie per i complimenti al blog, sono felice che ti piaccia!
Ciao
Elisa

Monica Chioccarispondi
2 Luglio 2013 a 9:39

Voglia di pizza,voglia di pizza,voglia di pizza…! Mannaggia :):)

ilfiordicapperorispondi
2 Luglio 2013 a 11:04
– In risposta a: Monica Chiocca

Ah ah ah ah!!!
Ciaoooooo

Jessicarispondi
2 Luglio 2013 a 16:25

Ciao Elisa! Sul mio blog c'é un piccolo premio per te 😉 Baci

ilfiordicapperorispondi
2 Luglio 2013 a 17:01
– In risposta a: Jessica

grazie Jessica, adesso passo!
Elisa

LeCiorellerispondi
2 Luglio 2013 a 20:38

i cucunci non sapevo cosa fossero! :))) ahahahah che nome buffo per i fiori di cappero! cmq la tua pizza è davvero invitante! ottima direi!

ilfiordicapperorispondi
17 Luglio 2013 a 13:21
– In risposta a: LeCiorelle

scusa… mi era scappato il tuo commento!!
s”, hai ragioen!!
CUCUNCI è un nome buffissimo!!!
ciao e garzie!
elisa

Valentina Nondisolopanerispondi
3 Luglio 2013 a 7:05

una pizza che è una poesia…bellissime foto cara Elisa 🙂
un abbraccio

ilfiordicapperorispondi
3 Luglio 2013 a 10:58
– In risposta a: Valentina Nondisolopane

Grazie cara Valentina!!
un abbraccio

Elisa

Viviana Aiellorispondi
3 Luglio 2013 a 10:11

ma sai che i capperi mi piacciono solo da poco tempo, mi sa che preparerò presto questa pizza! Mi ispira tantissimo!! Brava come sempre Elisa!

ilfiordicapperorispondi
3 Luglio 2013 a 10:57
– In risposta a: Viviana Aiello

Grazie Vivi!
provala provala!!

Antonella Micelirispondi
16 Luglio 2013 a 18:08

Elisa che meraviglia,
invece del lievito madre con questa ricetta quanto lievito dovrei aggiungere?
Bravissima, e bellissima presentazione!
Antonella.

ilfiordicapperorispondi
17 Luglio 2013 a 13:31
– In risposta a: Antonella Miceli

Bella domanda Antonella…
Non è cos” automatica la risposta, anche perché il lievito madre ha con se gi‡ dell'acqua che il lievito di birra non ha, quindi cambiano tutti i parametri.
Io ho visto che sul web esistono dei convertitori LM/lievito di birra e viceversa (ad esempio: http://pastamadre.altervista.org/?page=conversione_pasta_madre_lievito_di_birra) ma non li ho mai testati.

Eventualmente ti suggerisco questa altra ricetta per la pasta della pizza con lievito di birra:: http://www.ilfiordicappero.blogspot.it/2013/03/la-pizza-con-ifiocchi.html

ciao
elisa

Alessrispondi
6 Novembre 2013 a 16:51

Favolosa, una pizza diversa dalle solite, è vero ideale per l'estate, brava!!

ilfiordicapperorispondi
6 Novembre 2013 a 16:57
– In risposta a: Aless

Grazie!!!
ciao

Michela Menta e Rosmarinorispondi
30 Giugno 2015 a 11:52

Un incanto! Avevo in mente di fare domani la stessa pizza..che telepatia!
Il frutto del cappero, pensa, l’ho assaggiato per la prima volta qualche mese fa ed è stato subito amore.
E poi è anche bellissimo da vedere.
Brava Elisa, complimenti :):*

elisa di rienzorispondi
30 Giugno 2015 a 21:20
– In risposta a: Michela Menta e Rosmarino

una pizza ci sta sempre!! e non oso pensare quanto buona possa essere fatta da te!!
con i cucunci per em è amore da moltissimo tempo!!! non li mollo più!!!!
ciao
elisa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.