Gammeldags æblekage, il dolce di mele danese

La Gammeldags æblekage è un dolce di mele tipico della Danimarca, in “vecchio stile” come dice il nome.

Non è la  “classica”  torta di mele, visto che questo dolce non va in forno. E’ un dolce al cucchiaio, che può ricordare il trifle, ovvero un dolce fatto a strati, ma molto molto semplice nella realizzazione.

dolce-mele-danese

È un dolce povero, che si realizza con pochissimi ingredienti e a basso costo. Oltre alle mele, alla cannella, al limone, l’ingrediente principale è il pangrattato, che sicuramente derivava da avanzi di pane secco, ma come spesso facciamo  ancora, no?

Se poi, con una coppetta Gammeldags æblekage in mano, guardate per qualche secondo la foto qui sotto e chiudete gli occhi… il gioco è fatto! Vi conquisterà per sempre!

danish-mood

 

Gammeldags æblekage - dolce di mele alla danese

Piatto: Dolce
Cucina: danese
Porzioni: 4
Realizzata da: Elisa - il fior di cappero
Ingredienti
PER LA PUREA DI MELE:
  • 400 g di mele Stark o comunque mele ideali per la cottura
  • 2 cucchiai d’acqua
  • 60 g zucchero io di canna
  • 1 limone
  • 1/2 cucchiaino cannella a gusto personale
  • 1/2 stecca vaniglia
  • PER IL CRUMBLE:
  • 75 g pangrattato io da fette biscottate Hubër
  • 20 g di mandorle tritate
  • 40 g zucchero (io di canna)
  • 40 burro a temperatura ambiente
PER DECORARE
  • 100 ml panna
  • 1 cucchiai zucchero
  • cannella per guarnire
  • gelatina di ribes*
  • ribes freschi
*PER LA GELATINA DI RIBES
  • 120 g di ribes rossi freschi
  • zucchero 70% del succo di ribes che ricavate
  • 1/2 limone piccolo
Istruzioni
  1. Per la purea di mele: cuocete in una casseruola con il coperchio le mele sbucciate e tagliate a piccoli pezzi con due cucchiai di acqua e la mezza stecca di vaniglia aperta. Quando le mele sono quasi completamente cotte aggiungete lo zucchero, la cannella e completate la cottura togliendo la vaniglia, fino ad ottenere una composta. Fate raffreddare.
  2. Preparate il crumble: tritate le fette biscottate (devono risultare dei granelli di un certo diametro, non farina) e mettete una padella sul fuoco a fiamma bassa. Versateci sopra il "pangrattato" e fatelo dorare.
  3. Aggiungete il burro, le mandorle triturate, lo zucchero e mescolate. Appena lo zucchero si è sciolto togliete dal fuoco e mescolate fino ad ottenete un composto a briciole, il crumble. Lasciate raffreddare.
  4. Per la gelatina: lavate i ribes, asciugateli e frullateli nel mixer. Mettere la polpa in un colino e filtratela. Oppure usate un estrattore.
  5. Pesate il succo di ribes e quindi calcolare il 70% di zucchero (per 100 ml di succo = 70 g di zucchero). Mettere i due ingredienti in un pentolino insieme al succo di limone filtrato e fate cuocere per circa 15 minuti a fiamma bassa.
  6. Versate la gelatina di ribes rossi in un vasetto, sigillate ermeticamente e capovolgetelo per creare il sottovuoto, dopodichè, una volta freddo, riponetelo in dispensa fino al suo utilizzo. Se ne fate una maggior quantità da conservare nel tempo, utilizzate vasetti sterilizzati.
  7. Quando tutto sarà raffreddato potete comporre il dolce, utilizzando dei bicchieri a calice o coppette (trasparenti).
  8. Potete realizzarlo in soli due strati (uno di composta ed uno di crumble) o a più strati: mettete un primo strato di composta di mele e poi uno strato di briciole di pangrattato ed eventuali biscotti (se non avete i biscotti fate tutto con il pangrattato, ovviamente a crumble) e continuate così fino a terminare i due composti e finite con un ultimo strato di briciole di pangrattato.
  9. Completate con della panna montata leggermente zuccherata e guarnite con la gelatina di ribes, ribes freschi e un po' di cannella a piacimento.
Note

Io ho utilizzato le fette biscottate Hubër

dolce-mele-danese

Io, in realtà,  questa volta, ho realizzato  il mio “pangrattato” partendo da delle fette biscottate di multicereali. Il pangrattato viene fatto cucinare con il burro e lo zucchero su una padella in modo da creare un vero proprio crumble, delle briciole croccanti.

La ricetta originale suggerisce di mettere, oltre al pangrattato, anche una parte di biscotti, dei macaroon (no, non i macarons tanto di moda oggi, della pasticceria francese) ma dei biscotti di mandorle, tipo i nostri ricciarelli della tradizione senese. A voi provare con biscotti alle mandorle, biscotti secchi o solo pangrattato.

dolce di mele danese

 

Poi per decorare, panna e gelatina di ribes, come da tradizione! Potete preparare anche crumble, purea di mele e gelatina il giorno prima e poi comporre all’occorrenza.

dolce-mele-danese

 

dolce-mele-danese

 

Hej!

elisa firma

vi aspetto  su INSTAGRAMFACEBOOK e TWITTER

 

[post in collaborazione con Odueo]

 

 

Commenti FB (se volete una risposta subito, scrivetemi nel form commenti, così ricevo la notifica)

Condividi la tua opinione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.