Ciambella alla zucca per un nuovo blog “internazionale”

Una ciambella alla zucca e amaretti: questa è la prima ricetta pubblicata in un mio nuovo blog “internazionale”, The cooking flower, e volevo condividerla con tutti voi, amici di Il fior di cappero.

torta zucca e amaretti

Cos’è “The cooking flower”

The cooking flower è un nuovo blog che nasce da una bella amicizia e dall’amore condiviso per l’Italia.

Un blog in lingua inglese, per raccontare, al mondo, la cucina italiana, le eccellenze e le meraviglie della nostra terra. 

blog the cooking flower

Le autrici siamo io e Martina Sartori, due amiche, mamme di due care amiche.

Un architetto e un avvocato, italianissime:  ma io scrivo dall’Italia e Martina dalla California, dove vive.

E’ questo blog è, per noi, un modo per sentirci più vicine ma anche una nuova avventura, un nuovo viaggio, che vogliamo condividere con chi vuole imparare a cucinare cibo italiano, stagionale, genuino e semplice, all around the world!

torta di zucca e amaretti

Iniziamo con una ciambella!

La prima ricetta che abbiamo scelto è una ciambella con zucca e amaretti.  Non una pumpkin pie americana, ma una ricetta semplice, stagionale e italiana, esattamente come cita il pay off del nostro blog: simple, seasonal, italian.

Si dice che “Non tutte le ciambelle escono con il buco”, ma questa ciambella ha un buco perfetto e, quindi, il nostro progetto sembra iniziare con la “forma” giusta!

Ciambella alla zucca e amaretti

Con stampo da 26 cm di diametro

Piatto: Dolce
Ingredienti
  • 250 g di polpa di zucca cruda, a polpa soda non acquosa
  • 280 g di farina tipo 00 – 0 (anche mix) (o di riso per versione senza glutine)
  • 120 g di mandorle pelate tritate finemente o farina di mandorle
  • 120 g amaretti
  • 200 g di zucchero semolato o di canna
  • 4 uova grandi
  • 100 ml di olio di semi
  • 80 ml di latte
  • 16 g di lievito in polvere per dolci (1 bustina)
  • 1 buccia grattugiata di arancia
  • 2 cucchiai succo d’arancia (o liquore: Contreau, Rum)
  • 1 pizzico di sale
  • qb zucchero a velo
Istruzioni
  1. Tagliate la zucca cruda, senza buccia, a pezzettini.

  2. Mettetela in un mixer, con l'olio e il latte, fino ad ottenere una purea vellutata di consistenza fine.

  3. In una ciotola, montate le uova con zucchero, la buccia dell’arancia e poi unite il succo (o il liquore). Il composto deve presentarsi perfettamente uniforme.

  4. A parte, mescolate la farina con le mandorle triturate (o farina di mandorle) e il lievito setacciato.

  5. Inserite un po’ di farina alla volta e proseguite in questo modo fino ad esaurimento ingredienti. Poi unite anche gli amaretti truturati finemente.

  6. Imburrate e infarinate una tortiera a ciambella e versate il composto della vostra torta alla zucca. Livellate bene la superficie.

  7. Cuocete in forno caldo statico a 170°C per circa 55 minuti. Fate sempre la prova stecchino per verificare la cottura.

  8. Lasciate raffreddare la ciambella per circa 20 min nel suo stampo .Poi sformatela e lasciatela raffreddare su una gratella per mezz’ora.

  9. Spolverate la ciambella di zucca con un cucchiaino di zucchero a velo, se volete.

Note

Si conserva perfettamente 2- 3 giorni a temperatura ambiente sigillata in una pellicola per alimenti.

Seguiteci e condividete con i vostri amici nel mondo

Il blog è ancora “work in progress”, troverete alcune ricette già note a chi segue Il fior di cappero, ma ne arriveranno presto di nuovissime!!

the cooking flower

Vi aspetto, quindi, per una visita in The cooking flower.

Potete seguirci anche sui social: Instagram, Facebook e Pinterest e iscrivervi alla newletter per esser aggiornati sulle novità che pubblicheremo. Trovate il form per l’iscrizione sul blog.

E … passaparola!!! 🙂

ciao!!!!!

Commenti FB (se volete una risposta subito, scrivetemi nel form commenti, così ricevo la notifica)

2 Commenti

Unisciti alla discussione per dirci la tua

orianorispondi
22 Ottobre 2020 a 13:44

buona……

elisa di rienzorispondi
22 Ottobre 2020 a 17:19
– In risposta a: oriano

Merita di essere provata!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscrivita alla mia Newsletter per non perderti i nuovi articoli e per rimanere aggionato sulle ultime news!