Panna cotta al caffè e cardamomo

by elisa di rienzo

La panna cotta è uno di quei dolci che si prepara con facilità e velocità e che dà sempre soddisfazione a fine pasto: provatelo con caffè e cardamomo.

La panna cotta è un dolce al cucchiaio della nostra tradizione gastronomica, piemontese, per la precisione. Semplice, come semplici sono gli ingredienti per realizzarla.

panna cotta caffè cardamomo

Quali sono le origini della panna cotta?

Le origini di questo morbido dolce sono in realtà incerte. Si legge che si tratta di un dolce tradizionale piemontese, preparato per la prima volta da una signora di origine ungherese nelle Langhe, agli inizi del ‘900.

La prima ricetta scritta risale solo agli anni ’60 (stesso periodo del parfait siciliano) per opera chef stellato Ettore Songia al ristorante cuneese de “I tre citroni”.

Nel nord Europa si trovano preparazioni molto simili alla panna cotta piemontese (come ad esempio il danese moos hwit) e viene attribuita un’origine molto più antica, addirittura al Medioevo: sembra che la ricetta più antica sia stata scritta da Henrik Harpestræng, botanico e medico danese morto nel 1244.

panna cotta caffè cardamomo

Panna cotta al caffè e cardamomo

La versione della panna cotta è sempre delicata e semplice, preparata con pochissimi ingredienti, necessariamente freschi e di ottima qualità: panna, latte e zucchero cotti insieme e poi rassodati dalla presenza di qualche foglio di gelatina, che permetterà al dolce di addensarsi pur mantenendo la sua consistenza morbida.

Generalmente la panna cotta viene servita al bicchiere, ma è più interessante se realizzata in mono porzioni con stampini dalle forme diverse, per poi sformarla e servirla su un piattino, decorata come si preferisce.

Io ho scelto la forma a ciambellina, una sorta di donuts di panna cotta. Puoi utilizzare stampi in silicone per sformarli facilmente, oppure basterà immergere pochi istanti lo stampo in acqua calda per far poi staccare la panna cotta solidificata.

panna cotta caffè

La panna cotta che vi presento è arricchita dall’aggiunta di una tazzina di ottimo caffè, su una base realizzata -senza cottura- con biscotti sempre al caffè, e una ganache al cioccolato: incanterà senza alcun dubbio i vostri ospiti.  

Come caffè io ho scelto la miscela Nobile di Manuel caffè, dall’aroma deciso e inconfondibile, un caffè per palati raffinati, con un gusto rotondo e una sensazione intensa di aroma di cacao che ho poi voluto amplificare ancor più.

La base croccante è realizzata con dei biscotti al caffè (io ho utilizzato i Caffettuosi di Manuel): la loro fragranza e il loro profumo, impastati con del buon burro, hanno creato una semplice e velocissima base per la panna cotta. 

C’è un altro piccolo segreto che ha reso questo dolce un incanto per il palato, si tratta di una spezia.

In infusione nella panna ho messo qualche bacca di cardamomo. Per un sapore ancor più intenso, puoi mettere qualche semino triturato.

Il caffè con il cardamomo è un abbinamento consolidato, con origini antiche, molto diffuso nel Nord Africa. Sentirai che bontà.

Panna cotta caffè e cardamomo

Ho utilizzato stampini da 7 cm di diametro.
Portata: Dolce
Cucina: Italiana
Porzioni: 10 porzioni
Chef: elisa di rienzo

Ingredienti

Per la base:

  • 200 g di biscotti (meglio se al caffè)
  • 85 g di burro

Per la panna cotta al caffè:

  • 400 g di panna fresca
  • 90 g zucchero semolato (o di canna chiaro e fine)
  • 6 g colla di pesce in fogli
  • 80 ml caffè in tazzina
  • 3 bacche di cardamomo

Ganache al cioccolato:

  • 150 g di cioccolato fondente
  • 150 g panna fresca

Istruzioni

Preparazione della base:

  • Spezzettate i biscotti e poi metteteli un po’ alla volta in un mixer fino a ridurli in polvere.
  • Sciogliete il burro, versatelo sulla polvere di biscotti e mescolate molto bene in modo da amalgamarli.
  • Versate il composto su un piano coperto da carta forno, distribuiscilo bene con uno spessore di 2/3 mm e comprimetelo con un mattarello o uno schiaccia-carne in modo che sia ben livellato e compatto.
  • Mettete in frigo a raffreddare circa 30 minuti e poi, con un coppapasta della misura del tuo stampo monoporzione, o leggermente più grande, tagliate le basi e mettetele in frigo a riposare.

Per la panna cotta:

  • Mettete in ammollo in acqua fredda la colla di pesce per circa 5 minuti e preparate una moka da 2 persone.
  • In un pentolino fate scaldare la panna con lo zucchero e le bacche di cardamomo (intere per un aroma più tenue che poi eliminerai, frantumate per un aroma più intenso) fino a raggiungere il bollore.
  • Strizzate la gelatina idratata e mettila nella panna bollente. Aggiungi anche il caffè caldo.
  • Versate il composto negli stampini. Fate raffreddare, mettete in frigorifero a rapprendersi e poi in freezer, coperti con della pellicola, per poi poterli sformare più facilmente.

Per la ganache al cioccolato:

  • Spezzettate la cioccolata, portate ad ebollizione la panna e versatela sul cioccolato. Mescolate velocemente fino a far amalgamare bene gli ingredienti.

Il servizio:

  • Prendete un piattino e mettete un goccio di ganache per fermare il dischetto di base che posizionerai al centro.
  • Togliete la panna cotta dal suo stampo e ponetela sopra alla base. Fatela ammorbidire un pochino e poi guarnitela con la ganache al cioccolato e servite.
panna cotta caffè

Un dessert fresco e grintoso. 

Servilo con una spolverata di cacao amaro, oppure, ancor più goloso, con del cioccolato fuso o con una ganache a base di cioccolato fondente e panna, come ho fatto io: cioccolato e caffè funzionano benissimo insieme, si enfatizzano l’un l’altro. 

A seconda della stagione arricchiscilo con dei chicchi di caffè o della frutta fresca, come ribes, ciliegie o fragole, fichi o arancia candita.


ciao!

Se non volete perdere i nuovi articoli, ora potete seguirmi anche via e-mail, compilando il form che trovate sul menù laterale.

Vi arriverà una notifica ad ogni nuova pubblicazione. Iscrivetevi!

elisa firma

(in collaborazione con Manuel caffè)

Commenti FB (se volete una risposta subito, scrivetemi nel form commenti, così ricevo la notifica)
close
copertina stagione pesce

ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER

RICEVERAI IL MIO NUOVO E-BOOK GRATIS!

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.