Bietole arcobaleno, pomodori e olive

by Elisa Di Rienzo

Le bietole arcobaleno, pomodori e olive sono un ottimo contorno estivo, che ho trovato nel libro Flavour di Ottolenghi, cuoco di origine israeliana, che porta i sapori e profumi di questa terra nelle sue ricette, come questa che vi propongo qui.

Flavour è il suo terzo libro dedicato interamente a ricette di verdure e frutta. Ricette che danno grande soddisfazione, ricette facili da realizzare per tutti i giorni, incentrate sui sapori e i profumi che le verdure sanno regalare!

bietole arcobaleno ottolenghi

Una ricetta per l’estate

In questa ricetta si usano le bietole arcobaleno, con i loro bei steli verdi, gialli, rosa, rossi e bianchi, che portano allegria e colore nei nostri piatti!

Ovviamente la ricetta è ottima anche con le bietole “normali”, quelle da costa. In questo caso avendo i gambi più larghi il consiglio è quello di tagliarli sia in lunghezza che in altezza, cercato di avere sempre delle strisce di gambo non troppo grandi.

I pomodori meglio che siano belli maturi oltre che di ottima qualità.

Un piatto buono da gustare appena fatto, ma che prende ancora più sapore se lasciato riposare anche una notte intera. Da servire a temperatura ambiente oppure appena intiepidito.

bietole arcobaleno ottolenghi
Ciotola da portata in ceramica fatta a mano, modello Shell di Motel a Miio

Bietole arcobaleno, pomodori e olive

Portata: Antipasti – contorni
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 400 g di bietole arcobaleno (o biete da costa)
  • 100 ml di olio d’oliva extravergine
  • 5 spicchi aglio (io ne ho messo uno, fate a vostro gusto)
  • 1 cipolla piccola
  • 1 limone
  • 2-3 rametti di origano
  • 200 g pomodori datterini maturi
  • 120 g di olive verdi
  • qb foglie di basilico
  • qb Sale e pepe nero

Istruzioni

  • Separate i gambi dalle foglie delle bietole.
    Tagliate i gambi a pezzi di 6 centimetri. Tagliateli anche per il lungo a metà o in 3 strisce s sono gambi larghi.
  • Mettete una padella grande su fuoco medio-alto con un cucchiaino di olio.
  • Aggiungete i gambi di bietola e fateli saltare per 4 minuti, poi unite le foglie e saltate per altri 3 minuti, finché queste ultime non saranno appena cotte.
  • Trasferite le bietole in una ciotola grande, coprite con un piatto e lasciate ammorbidire nel calore residuo per altri 3 minuti, poi apritele.
  • Pulite la padella e rimettetela su fuoco medio con abbondante olio, circa mezzo bicchiere (90 ml la ricetta originale)
  • Aggiungete l'aglio affettato finemente, la cipolla anch'essa tagliata a rondelle fini, due grandi strisce di scorza di limone e l'origano e soffriggete piano per 12 minuti, mescolando spesso, finché la cipolla non sia morbida e dorata. 
  • Aggiungete i pomodori tagliati a dadini da 1 centimetro , ½ cucchiaino di sale e una bella macinata di pepe e continuate a cuocere finché i pomodori non iniziano ad ammorbidirsi (circa 2 minuti se sono maturi, o un paio di minuti in più se non lo sono). 
  • Unite ora la bietola cotta e le olive tagliate a metà, mescolate e poi togliete dal fuoco e lasciate riposare per 5 minuti, in modo che i sapori si amalgamino.
  • Togliete i rametti di origano e le scorze di limone e trasferite in un piatto di portata fondo. Cospargete con un cucchiaio di succo di limone.
  • Guarnite con le foglie di basilico spezzettato a mano e una bella macinata di pepe, poi servite.
bietole arcobaleno ottolenghi

Le bietole arcobaleno

Si tratta della Beta vulgaris, famiglia delle bietole da costa (quelle con gambi carnosi bianchi, tipico delle bietole “classiche” verdi), da foglia (con gambi sottili e lunghi e con foglie tenere con nervature marcate) e degli spinaci.

bietola arcobaleno

I colori dei gambi delle bietole arcobaleno portano con loro tantissimi preziosi nutrimenti, oltre ad essere molto apprezzate per il loro basso contenuto calorico:

  • ricche di sali minerali (magnesio, sodio, potassio e calcio) da qui le sue proprietà re-mineralizzanti (consigliata per i soggetti affetti da anemia e astenia;
  • ricche di vitamine, in particolare provitamina A o beta-carotene, essenziale per la buona salute di occhi, pelle e tessuti;
  • fibre e clorofilla, utili per la salute dell’intestino.

Le bietole sono quindi un mix di antiossidanti e di sostanze utili per la nostra salute, oltre a favorire il senso di sazietà.

Ottime anche semplicemente lessate, o meglio al vapore, e magari ripassate in padella con del buon olio extravergine d’oliva.

Oppure provate questa nuova ricetta, e sentirete che bontà!!

bietole arcobaleno ottolenghi

Altre ricette con la bietola arcobaleno o da costa

Vi riporto qui qualche altra ricetta disponibile sul blog che potete fare con le bietole:

SHAKSHUKA VERDE: UOVA E VERDURE DI PRIMAVERA

PASTA CON BIETOLA, STRACCHINO E PEPERONCINO GLASSATO

MINESTRONE DI ORZO, BIETOLA E SPECK


Le ciotole che ho utilizzato per questa ricetta sono delle ceramiche realizzate a mano in Portogallo del brand Motel a Miio, di cui vi ho parlato in questo articolo.

Vi ricordo che se volete acquistarle, sono da poco arrivate anche nel mercato italiano, trovate i loro prodotti nello shop on-line e avere uno sconto del 30% se mettete questo codice sconto nell’apposita casella, a fine acquisti: FIORDICAPPERO30


Ciao!

elisa firma

vi aspetto  su INSTAGRAMFACEBOOK 

Commenti FB (se volete una risposta subito, scrivetemi nel form commenti, così ricevo la notifica)
copertina stagione pesce

ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER

RICEVERAI IL MIO NUOVO E-BOOK GRATIS!

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.